Progetto RIPRESO

Siamo partner di RIPRESO, un Gruppo Operativo della Regione Emilia-Romagna che ha l'obiettivo di ottimizzare le prestazioni economiche delle aziende vitivinicole attraverso l’utilizzo di dati telerilevati funzionali all’applicazione sito-specifica degli input. Attraverso una diffusione più capillare della viticoltura di precisione, il Piano intende combinare elementi di innovazione tecnologica e di tradizione vitivinicola, al fine di armonizzare concetti spesso tra loro divergenti quali efficienza, produttività, standard qualitativi elevati e ridotto impatto ambientale.
Il progetto si articola in una serie di azioni tese a:

  • Individuare una strategia di gestione volta a uniformare la variabilità del vigneto per massimizzare l’efficienza degli input esogeni, migliorare la produttività e la qualità delle produzioni e ridurre l’impatto ambientale della viticoltura;
  • Ridurre l’impiego del rame attraverso una strategia di difesa a rateo variabile basata sull’adeguamento del volume di irrorazione in maniera proporzionale alla vigoria della chioma rilevata in tempo reale da un sensore di prossimità;
  • Promuovere la vendemmia selettiva, sia essa manuale o meccanica, come duplice strumento di valorizzazione della variabilità per la diversificazione e qualificazione produttiva nonché di adattamento al cambio climatico.

Il progetto è finanziato con un contributo complessivo di € 178.398,94 dal FEASR, nell’ambito del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 Emilia - Romagna – Tipo di operazione 16.1.01 - Gruppi Operativi del Partenariato Europeo per l’Innovazione: “Produttività e sostenibilità dell'agricoltura” – Focus Area 2A – Progetto “RIPRESO”, Domanda di sostegno n. 5149719

https://ec.europa.eu/agriculture/rural-development-2014-2020_it
http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/psr-2014-2020
http://www.ripreso.eu

MEDAGLIA D’ORO CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES 2016 CASA GIULIA SAUVIGNON BLANC

VINI BIOLOGICI

I Vini “Villa Tavernago” sono il frutto genuino di uve biologicamente coltivate secondo la tradizione agricola piacentina e l’attualissima necessità di preservare il privilegio di un ambiente incontaminato. Certificate dal marchio “Natural Valley”, le uve “villa Tavernago” vengono maturate con il solo impiego di prodotti naturali. La rinuncia agli ausilii chimici viene ampiamente compensata dai nuovi prodotti naturali messi a disposizione dalla moderna ricerca scientifica, capaci di conservare un sapore genuino e, insieme, caratteristiche nutrizionali superiori.

Linea Tenuta Tavernago

Una novità con 30 anni di esperienza.

Dai bianchi fruttati ai vivaci frizzanti, all’insostituibile Pinot Grigio, i vini “Tenuta Tavernago” provengono solo da uve selezionate e rigorosamente coltivate biologicamente.
I bouquet inconfondibili non nascondono artefatti ma solo natura.
I rossi sono intensi, corposi e profumati: hanno il colore sincero del lavoro paziente ed incessante delle tradizioni agricole piacentine e il gusto spontaneo che tanto piace ai palati moderni.
Trent’anni d’esperienza che gratificano l’olfatto, lo sguardo e il gusto di ogni tempo.

Linea Villa Tavernago

Il vino biologico per le tavole di tutto il mondo

La linea "Villa Tavernago" è la nostra proposta per la grande distribuzione. Rossi intensi, corposi e profumati: hanno il colore sincero del lavoro paziente ed incessante delle tradizioni agricole piacentine e il gusto spontaneo che tanto piace ai palati moderni.

Senza Solfiti Aggiunti

Lo stesso gusto genuino

Il vino senza solfiti aggiunti è un vino prodotto senza l’ausilio di additivi chimici che, grazie all’aumento degli standard qualitativi delle materie prime e al rispetto di norme igieniche ancora più severe, mantiene un gusto genuino e, insieme, caratteristiche nutrizionali superiori.

Consumare un vino senza solfiti è una scelta importante in termini di salute e di ambiente. I solfiti sono infatti allergeni: superare la dose giornaliera di anidride solforosa consigliata dall’Oganizzazione Mondiale della Sanità è più facile di quanto si pensi e può rappresentare rischi, soprattutto per il sistema respiratorio e cardiovascolare.

Rinunciare ai solfiti è una scelta coraggiosa, perché richiede un’attenzione maggiore. Nonostante ciò, Tenuta Villa Tavernago ha deciso di puntare sulla produzione di un vino più naturale, frutto della terra in cui è prodotto, e presenta la sua linea di Vini Senza Solfiti.

back-to-top
TORNA SU